Roma candidata alle Olimpiadi del 2020

Erano due le città italiane candidate per le Olimpiadi del 2020, Roma e Venezia. Il CONI ha votato per Roma. La giustificazione della scelta e’ che Roma offre maggiori spazi, ha avuto gia’ l’esperienza delle Olimpiadi del 1960, e si puo’ servire ancora del Villaggio Olimpico, oltre che di molte strutture già costruite o in fase finale di costruzione. Ma le polemiche sulla decisione sono state vivacissime. La Lega Nord ha protestato accusando il Coni di avere subito le pressioni politiche di Roma, e il senatore della Lega Nord Giuseppe Leon, l’unico a votare a favore di Venezia, ha rilanciato il grido di battaglia della Lega: «Roma ladrona» e ha aggiunto «Ora ci hanno rubato anche le Olimpiadi». Umberto Bossi leader della Lega ha chiesto che Venezia ottenga almeno i giochi acquatici, ma il sindaco di Roma Alemanno ha escluso questa possibilita’. Il sindaco di Venezia  critica la decisione e dice che Venezia anche e più di Roma è abituata a gestire la presenza di turisti e eventi  internazionali. Secondo il ministro Giorgia Meloni bisogna abbandonare ogni campanilismo e tifare uniti per Roma perche’, come ha detto anche il presidente del Coni Gianni Petrucci: “Noi candidiamo una città per vincere non per partecipare” .Il Corriere.it

Leave a Reply