Tutti pazzi per Virginia Agnelli

Marina Ripa di Meana con la giornalista Gabriella Mecucci ha dedicato un libro a Virginia Agnelli, madre di Gianni Agnelli (1921-2003, uno dei principali azionisti della Fiat), dal titolo Virginia Agnelli. Madre e farfalla, pubblicato da Minerva Edizioni. “Amo moltissimo la figura di Virginia – racconta Marina Ripa di Meana – e certamente il mio interesse per lei, insieme con l’idea del libro, nascono da moventi estetici, dalle sue rare immagini e dai ricordi di coloro che l’hanno conosciuta. Tutti fatalmente incantati da quella donna bellissima, con una gran capigliatura rossa, così stravagante e inclassificabile. Non nascondo di essermi un po’ identificata in quella donna frivola ma capace di difendere come una tigre i suoi sette figli”. “Virginia Agnelli – dice Gabriella Mecucci – è stata una lottatrice. Ha saputo lottare per i figli e anche per vivere liberamente il suo amore con Curzio Malaparte. Virginia afferma sempre la propria personalità, anche quando inventa il Sestrière con suo marito Edoardo, o quando tifa per la Juventus, e si presenta in tribuna con un cane nero e uno bianco. C’è una sua cifra inconfondibile, fatta di ingenuità e di femminilità in apparenza fragile, che nasconde una personalità fortissima. Siamo state molto felici di averla potuta scoprire e raccontare”.Il Foglio.

Leave a Reply