Le figurine Panini compiono 50 anni

Le figurine Panini sono una storia popolare legata a un’Italia che 50 anni fa cresceva e sognava. Una mostra le celebra a Roma da domani e fino al 23 ottobre. Cominciava tutto nel 1961…
Le figurine sono state tra i primi mass-media del Novecento, una forma di comunicazione sociale trasversale che ha plasmato e si è plasmata con una cultura profondamente e genuinamente pop. Lavorando giorno e notte, quattro fratelli figli di un garzone conquistarono il mondo, dando forma soprattutto alla passione sfrenata degli italiani per il calcio. 
Collezionismo, pubblicità e industria, un intreccio perfetto…
Il rito resiste ancora sui banchi di scuola e unisce le generazioni del passato … a quelle moderne che continuano a scambiarsi doppioni nonostante la dittatura della Playstation. 150 miliardi di figurine in mezzo secolo, secondo i calcoli della multinazionale di Modena.

Palazzo Incontro, Via dei Prefetti, 22, Roma. Dal 14 settembre al 23 ottobre . Il Sole 24Ore.

Costume

L’album delle figurine – un album su cui si incolla una serie di immagini, di solito di calciatori – fa parte dell’infanzia di ogni italiano. Le figurine si comprano in bustine da cinque. Per completare l’album occorre avere tutte le figurine di un dato argomento e, alla fine, quando ne mancano poche, è molto difficile trovarle. Allora a scuola, negli intervalli, ci sono dei veri e propri mercati di doppioni, esemplari identici di cui tutti di solito hanno una grossa scorta.

Leave a Reply