Le donne del governo Monti. Anna Maria Cancellieri

Anna Maria Cancellieri con il Presidente della Repubblica

Nel nuovo governo Monti ci sono tre donne in ruoli importanti: Anna Maria Cancellieri, ministro degli Interni, Paola Severini alla Giustizia ed Elsa Fornero al Lavoro e Pari Opportunità. Ecco il profilo che il Corriere fa di Anna Maria Cancellieri: “Un civil servant , con una spiccata vocazione al pragmatismo”. La Cancellieri racconta che Monti le ha telafonato all’improvviso, proponendole l’incarico di ministro degli Interni senza che lei se lo aspettasse.”E lei ha lasciato di corsa Parma, dove appena lo scorso ottobre era stata nominata commissario per rimettere insieme i cocci della città…  Perché è stata questa, finora, la specialità del neoministro dell’Interno: il ‘risolviproblemi‘. Catania, Bologna, Parma (per due volte) sempre in veste di commissario…. Proiettata d’improvviso su una poltrona che mai, come dice, avrebbe ‘neppure sognato’, per la Cancellieri è l’ora di trarre una sintesi da tutte le esperienze precedenti. Persino dalle lotte ai graffiti e dalle campagne per la pulizia e la pedonalizzazione dei centri storici, minimi comuni denominatori della sua azione, ovunque sia stata. ‘Non so ancora che impronta darò da ministro. Ma porto con me tutti gli incarichi nel Nord e nel Sud del Paese. Da stamattina rispondo alle chiamate di sindaci e cittadini’,” Corriere.

Note di cultura

commissario: è un incarico di solito temporaneo dato dal ministero in via straordinaria per intervenire nell’amministrazione di enti pubblici in sostituzione degli organi ordinari.

Leave a Reply