Al via in tutta Italia il Carnevale 2012

In molte città italiane ha preso il via questa settimana il Carnevale.
Le date non coincidono in tutte le città, in alcune inizia il 26 Dicembre, in altre a Capodanno o all’Epifania, in altre ancora alla Candelora, il 2 Febbraio, ma per tutte le città le celebrazioni si concludono sempre il martedì che precede il giorno delle Ceneri, che dà inizio alla Quaresima.
L’articolo descrive alcuni dei Carnevali celebri in Italia come quello di  Ivrea, in Piemonte, con la “ battaglia delle arance” durante la quale si assiste ad una vera e propria “guerra” tra le persone che si trovano sui carri e quelle che assistono alla sfilata. Regina della festa è la “ mugnaia”, eroina e simbolo di libertà, che deriva da un personaggio veramente esistito durante il Medioevo che si ribellò al tiranno che governava la città e lo uccise.
Caratteristica del Carnevale di Viareggio, in Toscana, sono i carri allegorici, splendidi carri più o meno grandi su cui troneggiano enormi caricature in cartapesta di uomini famosi nel campo della politica, della cultura o dello spettacolo, i cui difetti vengono sottolineati con satira ed ironia.
Un altro Carnevale famoso è quello di Putignano, piccolo centro pugliese. Le sue origini risalgono a tempi lontani e presenta riti popolari antichissimi che si accompagnano alle tradizionali sfilate di carri.
In Sardegna, ad Oristano, l’ultimo giorno di Carnevale, è dedicato alla Sartiglia, giostra equestre durante la quale i cavalieri vestiti con costumi tradizionali antichi e con il volto coperto da una maschera di legno, devono riuscire ad infilzare con la lancia le stelle sospese in alto.
Venezia ospita certamente il Carnevale più famoso del nostro paese, e durante tutto il periodo le piazze, le calli e i campielli della città lagunare, si riempiono di maschere e turisti di ogni parte del mondo, che assistono alle sfilate e agli spettacoli organizzati ogni anno.
Repubblica.it

Uso della lingua

prendere il via: partire, iniziare
mugnaia: la persona che lavora nel mulino (miller)

Note culturali
la Candelora: e’ il 2 febbraio giorno che coincide in America con il Giorno della Marmotta (Groundhog Day). Un antico proverbio popolare recita: “Per la santa Candelora se nevica o se plora dell’inverno siamo fora; ma se l’è sole o solicello siamo sempre a mezzo inverno” (“Col giorno della Candelora dall’inverno siamo fuori; ma se piove o c’è vento, siamo ancora dentro l’inverno.”) In Italia l’animale che funziona da oracolo metereologico e’ l’orso e infatti in molte citta’ il 2 febbraio c’e’ la Festa dell’Orso.

Leave a Reply