Memoriale Garibaldi

Come atto conclusivo dei festeggiamenti per il centocinquantenario dell’Unità d’Italia, e anche per festaggiare i 205 anni dalla nascita di Garibaldi (avvenuta a Nizza il 4 luglio 1807), a Caprera (l’isola in cui Garibaldi morì), è stato recentemente inaugurato un Memoriale in onore dell’eroe del Risorgimento.
“Si chiama Memoriale perché non è un museo come siamo abituati a visitarne. Non si trovano qui spadoni e rivoltelle e mantelli, nessuna pipa o penna o altro oggetto personale: quelli sono tutti alla vicina Casa bianca, la fattoria stile fazenda sudamericana dove Garibaldi trascorse gli ultimi vent’anni coltivando i campi e allevando polli e cavalli. Il Memoriale è invece nell’ex fortezza militare Arbuticci. …
E dunque questo Memoriale andrebbe definito con termini tipo «spazio multimediale», perché si ripropone di raccontare la ricchissima e formidabile esistenza del generale attraverso pannelli luminosi, touch screen, giochi di montaggio cinematografico, dissolvenze, voci narranti e così via.
Il Memoriale sarà aperto il 15 luglio e la visita è gratuita fino al 4 novembre.
La Stampa.

Note di cultura

Risorgimento:  il Risorgimento è quel movimento, dell’Ottocento, che ha portato all’unificazione dell’Italia (1861). Uno degli artefici e degli eroi dell’unificazione d’Italia fu Garibaldi.

Leave a Reply