1000 parchi da riscoprire

Cascate dell’Acquafraggia

“Su per detto fiume si trova chadute di acqua di 400 braccia le quali fanno belvedere”: sono le cascate dell’Acquafraggia descritte da Leonardo da Vinci in un appunto raccolto nel Codice Atlantico. Scorrono a Piuto, in provincia di Sondrio, ed entusiasmarono anche i viaggiatori del Settecento e dell’Ottocento. Queste belle cascate ‘fracte’, spezzate da salti d’acqua, sono uno dei luoghi da riscoprire suggeriti dal giornalista Gianni Farneti nella sua nuova guida a oasi e parchi naturali italiani, 1000 oasi e parchi naturali da vedere in Italia (Rizzoli). … Filo conduttore del libro, un entusiasmo per la scoperta che porta alla ribalta tratti di costa e di mare sfuggiti alla speculazione edilizia e alla pesca industriale, valli, montagne, canyon, forre e caverne risparmiate (per ora) dal turismo di massa, o parchi nazionali inspiegabilmente trascurati. … Non è la classica guida naturalistica, il volume contiene oltre a belle descrizioni di flora, fauna e paesaggio, anche indicazioni pratiche su come arrivare e dove alloggiare e brevi note su feste e tradizioni popolari, su oggetti e cibi tipici. E soprattutto è ricca di appassionanti osservazioni di tipo storico, architettonico, artistico e letterario”. Sole 24Ore.

Uso della lingua

portare alla ribalta, la ribalta è la parte anteriore del palcoscenico. Portare alla ribalta significa mettere in rilievo.

L’orto sul balcone

Da Michelle Obama, che ne ha fatto uno dei cavalli di battaglia nella sua lotta personale alle cattive abitudini alimentari della popolazione americana, fino alla regina Elisabetta II o al Papa, che dal piccolo orto dei Giardini Vaticani riceve frutta e verdura coltivate in maniera assolutamente naturale, sono molti i personaggi di spicco che hanno sposato il ritorno a questa pratica, sia per assicurarsi la garanzia di portare in tavola alimenti genuini e personalmente controllati, sia per recuperare, nelle città in modo particolare, un rapporto con la terra e le sue produzioni. La Stampa.

La sana abitudine di avviare un orticello sul proprio terrazzo si sta diffondendo sempre di più nelle città italiane. A dar voce a questa passione è la scrittrice Pia Pera che da Milano si è spostata in un podere in Toscana e ora si dedica alla coltivazione. In veste di esperta di orti e giardini Pia Pera collabora con il Sole 24 Ore, Internazionale e Saturno (il nuovo settimanale culturale del Fatto Quotidiano). Ha un blog, orti di pace, il cui scopo è promuovere “orti e giardini didattici nelle scuole, orti terapeutici dove coltivare la pace interiore, orti per chiunque, pur non possedendo terra, desideri coltivare fiori e ortaggi in uno spazio pubblico”; e ha scritto diversi libri su come avviare un orto sul balcone, il più recente dei quali è Le vie dell’orto. Coltivare frutta e verdura sul balcone, sul davanzale o in piena terra e difendere il proprio diritto alla semplicità (Terre di Mezzo).

Uso della lingua
cavallo di battaglia: è un modo di dire assai comune. Significa quel che una persona sa far meglio

sposare: qui è usato in senso metaforico. Significa fare propria un’idea, una pratica

L’Etna in eruzione

Nella notte di mercoledì scorso l’Etna ha ripreso la sua attività esplosiva e ha cominciato a eruttare per alcune ore. Getti di lava e cenere incandescente sono stati liberati dal pit crater, una profonda depressione apertasi sul fianco orientale del cono del cratere di sud-est. La colata incandescente è poi ricaduta nella Valle del Bove, a 1.630 metri sul livello del mare, dopo aver percorso complessivamente circa 4.300 metri dalla bocca eruttiva.
“Il fenomeno si è esaurito nell’arco di una notte, ma c’è la possibilità che possa riprendere. Manifestazioni come queste sono infatti abbastanza cicliche”, ha spiegato Domenico Patanè, direttore della sezione di Catania dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). L’Etna è il vulcano più alto d’Europa, i bagliori dell’eruzione erano visibili anche dall’altra parte dello Stretto di Messina. Il Post.

Uso della lingua
In rosso sono evidenziati i termini appartenenti all vulcanologia o alla geografia in generale.

L’Italia sa essere piu’ “verde”

Lo slogan ambientalista “pensa globale, agisci locale” trova conferma nell’ esperienza italiana. Dal rapporto “Comuni rinnovabili 2010” di Legambiente risulta infatti che quasi 7000 Comuni in Italia hanno installato un impianto “verde” di energia rinnovabile e molti  riescono a  produrre piu’ energia elettrica di quanta ne consumano”, creando nuovi posti di lavoro, e offrendo maggiore benessere e una migliore qualità della vita.

Secondo Legambiente questo tipo di rivoluzione dal basso che parte dal territorio e’ la vera alternativa alle proposte del governo in favore dell’ energia nucleare. La Repubblica